Automobili a limitato impatto ambientale

Le automobili Topten

Come ogni anno, durante i mesi invernali l’inquinamento si fa sentire soprattutto nelle grandi città; oltre al riscaldamento domestico, le automobili sono le principali responsabili della scarsa qualità dell’aria delle nostre metropoli.

Premesso che per combattere l’inquinamento la migliore automobile è quella che non si usa e che è sempre meglio preferire i mezzi pubblici a quelli privati, qualora per i più svariati motivi questo non fosse possibile, acquistare un’automobile a limitato impatto ambientale è comunque consigliabile.

Automobili Topten, meglio per le tue tasche e per l'ambiente

Le automobili selezionate da Topten non solo garantiscono bassi consumi di carburante, ma limitano anche le emissioni di gas serra (la CO2), di gas inquinanti (come i NOx), oltre a essere meno rumorose. La metodologia di valutazione usata da Topten sviluppata da l’Association transports et environnement (ATE) prende in considerazione tutti questi fattori per dare una valutazione complessiva del modello espresso in stelle, da 5 a 1.

I migliori modelli segnalati da Topten permettono di risparmiare fino a 2.000 € di carburante in 100.000 km e impattano meno sull’ambiente. I migliori modelli li troviamo tra le citycar e le utilitarie, mentre le auto più grandi come quelle di classe media-inferioremedia-superiore sono ancora più impattanti. Topten dedica anche due sezioni dedicate alle auto elettricheibride plug-in, sempre più diffuse anche per via dei prezzi che stanno cominciando a scendere.

Una precisazione sui motori diesel

In seguito allo scandalo delle centraline truccate della Volkswagen, sono stati avviati una serie di controlli indipendenti sulle effettive emissioni di inquinanti dei motori diesel. Secondo la Commissione Europea e i risultati ottenuti dall'EMPA (Swiss Federal Laboratories for Materials Science and Technology), rispetto ai test effettuati in laboratorio i motori diesel di standard Euro 6 emettono dalle 5 alle 7 volte più NOx rispetto al limite massimo consentito dalla normativa (80 mg/km).

Il legislatore prevede di stringere ulteriormente sia le modalità di test che i valori massimi di NOx consentiti entro il 2017; in attesa che vengano varate queste nuove norme, il database dell’ATE assegna ai motori diesel Euro 6 un valore di emissioni di NOx di 400 mg/km, ovvero 5 volte di più del valore massimo consentito dalla normativa Euro 6.

 

RN, marzo 2017